1000 tornanti o poco più

Nel WE del 17/18 settembre si è svolto il nostro raduno nazionale al quale hanno partecipato 55 moto d’epoca  iscritte ASI e proveniente da tutta Italia.

img_0824Le moto alla partenza,rappresentavano quanto di meglio prodotto dal 1934 al 1986 con netta prevalenza di Moto Guzzi  seguita da BMW, Sertum Gilera Bianchi Honda e Yamaka.

Il Percorso da tutti definito “Tosto e Selettivo” prevedeva nelle due giornate la percorrenza di circa 470 km scalando la bellezza di 7 passi fra la Valsassina, Val Seriana, Val di Scalve e la Valtellina con la “cima Coppi” situata a 2652 mt del Passo Gavia affrontato sotto una copiosa pioggia e arrivati al passo sotto una fitta nevicata estiva. Tutti sono poi arrivati umidi ma soddisfatti all’hotel Cristallo di Bormio per la cena ed il meritato riposo.

La domenica mattina ancora sotto un’abbondante pioggia,si è affrontato il passo del Mortirolo e nella nebbia il passo dell’Aprica arrivando per il pranzo a Mandello del Lario. Qui terminato il pranzo ,i saluti e la foto di rito alla Moto Guzzi (“la Mecca della motocicletta”) ognuno ha preso la via di casa già pensando al prossimo raduno del 2018.

Da segnalare che nonostante l’asprezza del percorso ,l’umidità ,la non più giovane età di mezzi e conducenti… eccetto una”Giapponese” una “Tedesca” ed “un’Italiana…” vittime di problemi elettrici tutti hanno completato il raduno.